Get the app. Get the map.®

Carta Geologica di Arco

Description:

A cura del geologo Enrico Casolari Le scienze geologiche riguardano la storia del nostro pianeta e i processi che si sono avvicendati nel corso del tempo. La geologia deve anzitutto rispondere a tre domande fondamentali. Cosa è successo qui? Come è successo? Quando è successo? Per soddisfare a questi quesiti, i geologi utilizzano molti strumenti e devono spesso ricorrere a tutte le discipline che descrivono i processi naturali. La geologia è un mistero, un puzzle, che deve essere ricomposto utilizzando solo i pochi frammenti che il tempo ha conservato. La maggior parte dei pezzi, infatti, è persa o irriconoscibile, perché i processi che si susseguono senza sosta sono assai poco conservativi, spesso distruttivi. Il geologo, mentre osserva un paesaggio, è consapevole di avere di fronte un istante, un frammento, di una miriade di paesaggi che si sono avvicendati nel medesimo luogo. Egli, inevitabilmente, finisce sempre per tentare di ricostruire le tappe fondamentali di questo lungo lavorio della natura. Innumerevoli ambienti, spesso radicalmente diversi da quelli attuali, si avvicendano allora nella mente insufficiente di un solo uomo. Ovviamente, per fare queste ricostruzioni è necessario un minuzioso e umile lavoro preliminare, che deve prendere in considerazione oggetti infinitamente piccoli o infinitamente grandi, passando dai sentieri di montagna ai laboratori, alle biblioteche. In quali proporzioni i risultati di queste ricerche vengono trasmessi ai non addetti ai lavori? Quanto di questo ammasso di dati può uscire dai dipartimenti accademici e dagli organismi ufficiali che detengono il sapere geologico? Molto poco, o quantomeno solo pochi frammenti difficili da collegare tra loro. La geologia è probabilmente l'unica disciplina in cui gli straordinari progressi compiuti negli ultimi anni si sono completamente dissociati dal sapere comune, dalla consapevolezza della gente. Questo divario, col passare del tempo, è diventato un muro insormontabile e ha determinato sentimenti contrastanti nei profani: ammirazione, desiderio di conoscere, con quella punta di ostilità che si riserva verso ciò che è troppo lontano e inafferrabile. Questa guida tascabile alla "Riserva Geologica di Arco" vuole essere un primo tentativo di comunicazione tra il mondo della geologia e le persone desiderose di capire il territorio e la sua evoluzione. Il messaggio è rivolto non solo a coloro che ignorano, o hanno dimenticato, i fondamenti delle scienze della terra, ma anche ai geologi e agli studenti che desiderano avvicinarsi in modo leggero alla geologia di questi splendidi luoghi. La guida è il risultato di un'elaborazione e di una "traduzione" dei più recenti risultati delle ricerche geologiche compiute nel territorio di Arco e nelle Alpi Meridionali, e può servire come punto di partenza per approfondimenti e discussioni. Lo scopo, pertanto, è quello di accrescere la conoscenza del territorio e di risvegliare la passione verso una disciplina affascinante. L'obiettivo che ha guidato ogni parte di questo progetto, è stato quello di realizzare uno strumento realmente utilizzabile sul terreno e aderente al territorio. Affinchè ciò fosse possibile, bisognava realizzare un supporto cartografico professionale. Il nucleo di questa guida è dunque costituito dalla Carta Geologico-escursionistica, elaborato fortemente innovativo, il cui processo di realizzazione è stato messo a punto proprio in questo progetto. Per realizzare questa carta, abbiamo acquisito gran parte dei dati sul terreno con navigatore satellitare (GPS): sentieri, strade secondarie, siti geologici, punti panoramici e numerose altre informazioni riguardanti la logistica e la geologia. In tal modo possiamo proporre una carta professionale per le escursioni, con il valore aggiunto del dato geologico. I colori leggeri in trasparenza, infatti, ci spiegano su quali rocce stiamo camminando e permettono di fare numerose altre considerazioni riguardo all'età elle rocce e al loro ambiente di formazione. Nel panorama cartografico europeo (e probabilmente mondiale), non esistono ancora realizzazioni di questo tipo. Il retro di questa guida è interamente dedicato agli itinerari che abbiamo scelto per guidare i visitatori attraverso la geologia di Arco. Alcuni stop di questi intinerari sono piuttosto specialistici e potrebbero richiedere l'ausilio dell'opera completa "Introduzione alla geologia di Arco", di prossima pubblicazione, o comunque di un certo bagaglio di conoscenze geologiche di base. La "Riserva Geologica di Arco", incentrata sui Colodri e sulla Rupe del Castello, è dunque un esempio concreto di valorizzazione del patrimonio geologico, che non si avvale di infrastrutture sul territorio, e pertanto non ha il minimo impatto ambientale. Per questi motivi si tratta di una realtà unica nell'ambito alpino ed europeo. I testi e le immagini di questa guida sono una sintesi del libro "Introduzione alla geologia di Arco" di E. Casolari, che prossimamente sarà pubblicato dalle amministrazioni locali.

Price: Free


Vendor: CARTAGO

Primary Category: Educational

Secondary Categorization: Thematic

Published: 2019-December

Language: Italian

Size: 41.2 MB

See all maps by CARTAGO

Maps purchased here can only be viewed in the Avenza Maps app on iOS and Android.


Preview and Coverage:






Avenza Systems Inc. © 2020. All Rights Reserved.    Avenza Maps™ is a trademark of Avenza Systems Inc.    Legal    Privacy and Cookie Policy

Get the app. Get the map. ®